Astensionismo: analisi da fare e atteggiamenti da rivedere

I tifosi renziani si stizzano di brutto quando si fa notare che un’affluenza elettorale così bassa è preoccupante: “ma non è colpa di Matteo!”. Per qualcuno è colpa degli errori del passato (sempre loro!), per qualcun’altro è “inevitabile in un mondo globalizzato” (sic.). Il fatto è che i dati dell’affluenza in Emilia Romagna e Calabria sono…

Poco futuro all’orizzonte

La Leopolda di Renzi si dimentica (o quasi) di corruzione e di lotta alle mafie, il M5S parla di una “mafia che aveva una moralità e non uccideva i bambini”. Se questa è la politica che guarda al futuro, c’è poco da stare allegri.

Quando la politica procede per ossessioni

Chi aveva in mente di spalmare il TFR direttamente nella busta paga dei lavoratori? Praticamente nessuno mai. Da quando se ne parla? Più o meno da una decina di giorni. Eppure è diventata questione politica fondamentale nell’agenda di governo. Se mettiamo da parte un giudizio nel merito della questione possiamo individuare un metodo logico/politico ben…

Lady PESC: un prestigioso riconoscimento?

Passata la sbornia per la nomina di Federica Mogherini al ruolo di “Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza” e smaltita la soddisfazione per quella che è indiscutibilmente un obiettivo raggiunto di Matteo Renzi (dal primo minuto ha martellato su questo obiettivo e lo ha ottenuto!) si può cominciare a ragionare a mente…

Quale precariato?

Il dibattito intorno all’imminente riforma del mercato del lavoro è cristallizzato in due posizioni contrapposte. I sostenitori ne difendono lo scopo di creare una maggiore disponibilità di posti di lavoro, i detrattori contestano la centralità del lavoro a tempo determinato. Personalmente, a giudicare dal testo licenziato dal Senato, credo che poco o nulla cambi rispetto…

Due o tre cose su stile, coerenza e senso

Mi scuso sin d’ora per la lunghezza di questo post ma ho voluto provare a mettere in ordine un po’ di pensieri che mi sono venuti in queste confuse settimane politiche. Pensieri riguardo a tante cose, la coerenza, lo stile, il metodo, l’opportunità: non il merito, perchè su questo, in politica, ognuno ha la sua…

“ok, ma adesso parliamo di cose serie”

Scrive Francesco Costa sul suo Blog: […] ci sono persone, tante, che in questi sei anni sono sempre state in maggioranza, sempre dalla parte del segretario, chiunque fosse, qualunque cosa facesse. Oggi dicono che “tocca a Renzi” e quindi stanno con Renzi, ignorando le loro responsabilità nel disastro, facendo sì con la testa davanti a…