Li chiamavano “incentivi”

Stando a quanto riportato dai media, gli incentivi adottati dal governo per “incentivare l’assunzione stabile di giovani” sono applicabili solo a soggetti che: abbiano meno di 29 anni; siano privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi; siano privi di un diploma di scuola media superiore o professionale; vivano soli con una o più…

Bambocci, bamboccioni e capoccioni…

I giovani sono un’entità di cui tutti – soprattutto i politici – sentono il bisogno di parlare ma a cui ben pochi hanno realmente qualcosa qualcosa da dire. A seconda della convenienza e degli interessi, la categoria dei giovani passa da essere un’importante risorsa per il futuro a una classe di parassiti viziati e oziosi.…

Sfogo “pour parler” contro la retorica “pur parlé”

Ho letto l’articolo comparso sulle pagine de “L’Ordine” di ieri, mercoledì 23 dicembre, dal titolo “Sfogo giovane contro la retorica giovanilistica”  a firma di Luigi Torriani. Dispiace constatare come a volte ci si trovi in presenza della semplice voglia di tranciare giudizi senza riflettere troppo sul senso delle cose. Non voglio contestare la possibilità per…