Le vie silenziose della corruzione

“Non ci interessa sapere se gli imprenditori che corrompono lo fanno perché obbligati o per vero e proprio spirito doloso: essi non possono stare con noi” Giorgio Squinzi – 9 giugno 2014 Raramente si erano sentite, nei salotti imprenditoriali italiani, parole tanto nette contro il male della corruzione come quelle pronunciate dal presidente di Confindustria…

La grande amnesia all’italiana

Sulla reale portata degli arresti che hanno interessato l’EXPO, e sul loro significato politico, ha ragione Ezio Mauro quando, nel suo fondo di lunedì scorso, scrive: […] Tangentopoli è diventata un know-how, un’esperienza professionale, un biglietto da visita per continuare a rubare nello scambio tra politica e affari. Com’è stato possibile che personaggi discreditati, con evidenti responsabilità…

Metterci la faccia per un futuro senza corruzione

Le prossime elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013 saranno un importante momento di scelta l’Italia e, soprattutto, sarà un’occasione per riflettere sui molti problemi che il nostro Paese dovrà affrontare, prima o poi in modo serio e concreto, per tornare a guardare con speranza e fiducia nel nostro futuro.  Tra questi problemi la…

Eppure basterebbe davvero poco…

Il Parlamento si è appuntato come fiore al proprio occhiello, il fatto di aver approvato alcuni provvedimenti particolarmente complessi e delicati nell’arco di pochissimi giorni. “Grande senso di responsabilità” si diceva a proposito dell’approvazione della Finanziaria 2011, “Massima attenzione ai cittadini” si diceva per la riforma delle pensioni. Peccato però che su altre questioni tutto…

…e che ora parlino tutti…

Lusi: “se parlo io salta il centrosinistra”. Bene, fallo! Perchè non lo fai? Sinceramente, dopo gli ultimi sviluppi del caso Lusi ne ho un po’ le palle piene della pesante nebbia in cui questo Paese è immerso. Personaggi discutibili, loschi e viscidi che si atteggiano a grandi burattinai del sottobosco della Cosa Pubblica italiana, tronfi…