Il senso italiano di “informazione”.

Ho letto, su “La Provincia” di domenica scorsa, il fondo del direttore Diego Minonzio (“Politici, Facce da babbeo e giornalisti”) e confesso che ho faticato non poco a capire dove termina la narrazione e comincia l’indignazione, dove finisce la cronaca e comincia la battuta. Non ho sinceramente in mente quale sia l’articolo o il quotidiano nel quale…

L’Italia “protagonista” a Davos

Su di un quotidiano on-line ho letto, alcuni giorni fa, una notizia, a mio modo di vedere molto preoccupante; tale notizia, di cui parlerò dopo, era riportata in prima pagina a margine della home page, con poco più di un link. Sono allora andato a vedere, per cercare approfondimenti al riguardo, le home page di parecchi quotidiani…

Massaggi e messaggi

Credo che Guido Bertolaso sia una brava persona, un Italiano di cui ci sia del gran bene da dire. Non mi pare una persona incline a pratiche di soddisfazione sessuale poco limpide ne’ che trovi particolare giovamento dal venir ripagato “in natura” di un proprio impegno.Per questo non do’ molta importanza al profilo più morboso…

Fare i conti senza l’oste.

Il sistema dell’informazione a Como è davvero curioso.  Succede spesso che le testate giornalistiche e la tv locale si facciano portatrici di contenuti (condivisi tra loro) che tengono banco per giorni o settimane: si lancia un tema, una proposta, una riflessione e poi la si sviluppa nei giorni seguenti attravero articoli, approfondimenti, interviste. La cosa…