Metodi classici


Da tempo accarezzava l’idea di una carriera politica standone però sino ad oggi ai margini.

Giampiero Samorì, detto “il Berlusconi di Modena”, è un fedelissimo di Marcello Dell’Utri, al suo fianco nella costituzione dei “circoli del buon governo” all’epoca della famosa discesa in campo, amico fidato di Denis Verdini e – a detta di alcuni, ma lui smentisce – appartenente alla stretta cerchia del Cavaliere.

Ora prepara il lancio definitivo con la partecipazione alle primarie del PdL predicando il rinnovo del centrodestra riscoprendo lo spirito originario del ’94. Gli ingredienti ci sono tutti: c’è lo stile dell’uomo d’affari, c’è il video messaggio per la discesa in campo, c’è la “convention” (“comizio” è un termine sciatto e volgare), c’è il “partito” dal nome avvincente (ha creato un proprio movimento: Moderati Italiani in Rivoluzione), c’è tutto!…. ci sono pure i pullman di anziani portati ad applaudirlo (a loro insaputa, ovviamente).

Esattamente come altri prima di lui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...