Top Spot – Speciale Elezioni Como 2012


Annata di “vacche magre” per quanto riguarda la campagna elettorale. Se da un parte ciò è un bene, corrispondendo ad un minor spreco di soldi, dall’altra parte non si è potuto godere di gadget favolosi e luccicanti come quelli della tornata elettorale passata né di trovate pubblicitarie particolarmente memorabili. Anche nel materiale schierato dai singoli candidati consiglieri si è dovuti andare al risparmio preferendo soluzioni abbastanza ordinarie ed economiche. Vediamo, in chiusura di seggi, le menzioni d’onore di quest’anno (a mio modesto parere).

Strategie elettorali

Per la categoria “ma perchè?” il primo premio va all’iniziativa della Fiamma Tricolore. In sostanza, del proprio programma elettorale, ciascun candidato promuove un singolo punto: “sono Tizio Caio e mi candido per sostenere il punto 15 del nostro programma”. Moralmente quindi sono obbligati a prendere il 100% delle preferenze: se infatti non verranno tutti eletti sarà di fatto impossibile attuare tutto il programma. Geniale.

Targa speciale “Coerenza e trasparenza” al notaio Peronese: lui corre per fare il sindaco, se non ci riuscirà, rinuncerà al posto da consigliere. Mica scemo!

Slogan: senza dubbio rimarrà negli annali: “votare i partiti nuoce gravemente all’economia comasca” della lista No Logo (denuncia per diffamazione in arrivo da parte di Naomi Klein?): spero davvero che qualcuno possa spiegarmela!

Medaglia “ricordati di me” – per i Senior: Andrea Anzi (PdL) e Francesco Fragolino (PD). Per i Junior: Adelio Fioritto (Fli), Massimiliano Morlotti e Davide Scarano(No Logo) (per la cronaca: chi sono costoro????). A loro il mio personale grazie per avermi tenuto compagnia dalla colonna delle inserzioni a pagamento di facebook, in queste lunghe settimane. Per Albate il premio va a Ferruccio della Valle (PdL) per la sua vela che ogni giorno si fermava davanti a casa mia 5 minuti, e a Silvia Magni (Pd) i cui santini hanno probabilmente la capacità di rigenerarsi e moltiplicarsi.

Materiale cartaceo e tradizionale

Nel piccolo del mio quartiere, il primo premio spetta sicuramente al santino di Silvio Montorfano, Lega, già presidente di Circoscrizione, per l’affettuosa partecipazione di Attila e Sofia (foto a fianco).

Per la categoria “Dillo con parole tue“, il premio va a Silvano Bussetti, indipendente PdL per la seguente dicitura su suo santino: “Programma elettorale: vedi programma di Laura Bordoli“. Sintetico!

Altri mezzi

Un riconoscimento particolare, per l’originalità e il coraggio, va ex equo a la Destra e la lista Paco-Sel (nella persona di Luigi Nessi) per aver rispolverato uno dei metodi di propaganda più antichi benché desueti, l’altoparlante su autovettura che circola quartiere per quartiere: onore ai pazienti autisti/speaker!

Dichiarazioni

In una tornata senza particolari colpi di scena, il premio va ex aequo per la frase di Emanuele Lionetti: “Io mi vergognerei  se fossi parte del gruppo che ha governato questa città per anni!“. Concetto temerariamente ripreso anche da Sergio Gaddi nel primo dibattito al Teatro Sociale

Nella categoria “te lo spiego io“: Alessandro Rapinese che illustra cosa fare per le paratie  (durante il dibattito al Teatro Sociale). “Cosa fa Alessandro Rapinese il primo giorno da sindaco? piglia un bel trenino, va a Venezia, bussa dalla Sacaim e gli dice: sentite un po’! cosa è questa storia qui? adesso a Como è cambiata la musica […]” .

Video

Anche nel campo video, la crisi economica e partitica si è fatta sentire. Rispetto alla quantità di candidati, in pochi si sono cimentati con il cortometraggio elettorale. Alcuni risultati apprezzabili, una linea fondamentalmente sobria e (purtroppo) poche cadute nel trash.

Ecco il podio degli spot.

3° posto – Mattia Caprile (UDC) – dopo 5 anni da consigliere è interessante riuscire a sentire per la prima volta il timbro della sua voce.

2° posto – Francesco Peronese (lista “Una città per tutti”) – il potere di un caffè.

1° posto – il canale youtube di UdcComo

PS. la classifica dei video più belli (davvero) secondo me:

3° posto  – Mario Lucini

2° posto – Pietro Vierchowod

1° posto – Sergio Gaddi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...