Mozione di sfiducia


Anni e anni a sopportare i tricolore nel cesso e i sottosegretari con il medio alzato, le leggi ad Personam e le depenalizzazioni vergognose, i ministri impresentabili, indagati, corrotti, dimissionari, collusi e inquisiti, qualcuno persino in odore di mafia. Anni a ricorrere alla fiducia come minaccia per risolvere equilibri di partito, anni a contare il numero degli indagati con un seggio in parlamento, anni di cricche, di affari e di tangenti.

E dopo tutto questo, una delle figure più inconsistenti del passato governo ha la faccia di proporre, insieme a 45 altri figuri, una mozione di sfiducia al ministro Riccardi. Per cosa? per aver detto una sacrosanta verità: che la partitocrazia esasperata di questo Paese, fatta di giochetti e sotterfugi, veti contrapposti, ricatti più o meno grandi e lottizzazione di tutta la Cosa Pubblica è uno schifo. E una delle piaghe che andrebbero estirpate perché l’Italia possa sperare in un futuro migliore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...