Il lusso della sicurezza


In politica tutto fa brodo, anzi, consenso. La destra romana del Sindaco Alemanno lo sa bene. Si era ancora nel vivo dell’indignazione popolare a seguito del brutale omicidio Reggiani quando si inizio’ una campagna elettorale tutta incentrata sulla sicurezza, sul pericolo degli stupri e sui rumeni. Da li in poi ben pochi segnali concreti perché, tra i proclami e i fatti c’è di mezzo il mare di un’area di intervento vasta e complessa come la periferia  romana. Ma la necessità e la tentazione di avere simboli, sigle e slogan a cui ricondurre il proprio messaggio politico è piu’ viva che mai.

Sarà questa esigenza ad aver spinto il Comune di Roma a far realizzare (ma soprattutto a finanziare) questo prezioso opuscolo, il “vademecum per la tua sicurezza”, destinato a tutte le  (e)lettrici del comune Capitale e prodotto dalla Omina Res Communication, agenzia che segue la comunicazione istituzionale del Comune di Roma.

23 pagine delle quali 11 di saluti istituzionali e 4 di pubblicità. Nelle rimanenti, articoli utilissimi pieni di suggerimenti importanti contro violenze, stalking, aggressionicome: “Non dare informazioni personali sui social network”, “Non fare operazioni di prelievo dallo sportello bancomat in zone isolate“, “Evita le strade buie o deserte“, o ancora “(in macchina) Guida tenendo la destra ma non accostarti troppo al marciapiede di strade isolate” o “(a casa) Tieni sempre la porta chiusa a chiave e stai sempre attenta a balconi o finestre lasciati aperti se vivi a piano terra o primo piano“.

Consigli preziosi e innovativi senza dubbio. Chissà se le donne (e i contribuenti) di Roma ringrazieranno.

PS. senza volerlo ho “rubato” il titolo e i contenuti dell’articolo al blog di Pippo Civati, ben piu’ rapido di me a portare l’attenzione su questo episodio: le mie scuse per un plagio non voluto…

PPS. Mi domando sempre perché anche un’idea di per se’ neutra debba essere passata alla lente dell’appartenenza politica: basta guardare i nomi delle donne “firmatarie” dell’opuscolo per accorgersene.

Un pensiero su “Il lusso della sicurezza

  1. Caro Ste, spesso gli amici di Alemanno dimenticano come il desiderio di sentirsi al sicuro a casa propria e girando per le strade della propria citta’ è connaturato all’essere umano e non ha un colore politico.
    Cio’ che ha colore sono le risposte che si vuole dare a queste domande.
    Le risposte che piacciono a me non sono quelle a base di vigilantes, sbarre alle finestre e gente spaventata ma sono quelle sulle politiche di integrazione, assistenza sociale e lotta alla discriminazione.
    E vita notturna.
    Perchè il miglior modo per evitare le aggressioni in ipotetiche strade isolate/deserte del centro è quella di riempirle di gente;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...