Ho visto cose… – Giugno 2011


Incredibiliario italiano per il mese di Giugno del 2011 (in aggiornamento)

30 giugno – Il governo sotto due volte sulla Legge Comunitaria, con un testo tanto stravolto da ricomprendere la responsabilità civile dei magistrati. Il ministro dell’agricoltura Saverio Romano: “non c’è nessun problema: ieri era S.Pietro e Paolo e molta gente era in famiglia a fare il ponte”.

19 giugno – A Pontida, l’on. Rosy Mauro chiude i lavori del tradizionale raduno della Lega arringando le folle: “prima viene la gente del nord, poi tutti gli altri“. Se lo dice una “terrona” di San Pietro Vernotico (BR), allora c’è da fidarsi.

16 giugno – Durante il Convegno Nazionale dell’Innovazione, a Roma, il Ministro Brunetta ha glissato una domanda rivoltagli da una impiegata precaria della Pubblica Amministrazione. Prima di scappare a bordo dell’auto blu dice, rivolto alla impiegata, “Siete la parte peggiore dell’Italia

15 giugno – Alla mattina il ministro Tremonti, all’assemblea di Confartigianato, ha tuonato contro gli sprechi nella Pubblica Amministrazione, consigliando alla classe politica misure concrete come la riduzione dei voli di Stato. Poche ore dopo, l’ufficio di presidenza del Senato comunicava che per tutti i parlamentari che intendessero recarsi, l’indomani, a Milano, per le esequie del defunto sen. Comincioli, sarebbe stato messo a disposizione un aereo riservato.

Panico da post referendum/2:  Stracquadanio: “Il popolo di sinistra vince sul web perché non fa un cazzo”. ( Mi ricordo in passato anche una sparata tipo: “gli elettori di destra lavorano duro tutta settimana e nel week end vanno al mare, quelli di sinistra non fanno un cazzo e quindi vanno a votare”

14 giugno – panico da post referendum/1 : l’agitazione della seconda mazzata elettorale porta a dire cose impensate. Santanchè: “Se il referendum passa vuol dire che il paese è con noi”. Romani: “il popolo ha votato come volevamo noi”. Masochista!

10 giugno – Mario Borghezio strattonato, malmenato e messo in stato di fermo dalla Gendarmeria Svizzera. Tentava di entrare alla riservatissima riunione annuale del “Bildeberg club”, esclusivissima associazione di industriali e banchieri a livello globale. Se non sei invitato non entri, anche se sei un europarlamentare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...