Ancora 5 minuti! per favore!!!!


Il Governo alla prova della fiducia. Non credo che vi siano molte alternative: o voti a favore o voti contro, o sei felice dell’operato del governo o non lo sei. Eppure in queste ore si moltiplicano i dubbi veri o presunti, gli attestati di fedeltà, i voltafaccia, i ripensamenti e c’è il concreto rischio che si rinforzi il fronte degli astenuti. Che cosa spinge i vari Calearo, Polidori, Massida, Musso, Grassano, Misuraca, Cosenza, Morgherini  – tanto per citare i nomi usciti sui giornali in queste ultime ore – ad essere banderuole in attesa di questa o quella corrente che ne determini la direzione?

La risposta è semplicissima: l’assoluta paura di fronte al ritorno alle urne. E non si tratta di fini strategie ma del semplice e genuino timore che per tutti questi non ci sarà la certezza di una seconda occasione per sedere tra i dorati banchi di Montecitorio. A maggior ragione con l’attuale sistema elettorale che regala ai soli partiti potere di vita o di morte sulle liste elettorali. Insomma, se si torna alle urne non si ha la certezza di assaggiare ancora una fetta. Ed ecco quindi che quelle profetiche parole pronunciate da Berlusconi il 4 settembre “Mi ricordero’ di chi resta nel PdL”, hanno ottenuto l’effetto voluto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...