Fare i conti senza l’oste.


Il sistema dell’informazione a Como è davvero curioso.  Succede spesso che le testate giornalistiche e la tv locale si facciano portatrici di contenuti (condivisi tra loro) che tengono banco per giorni o settimane: si lancia un tema, una proposta, una riflessione e poi la si sviluppa nei giorni seguenti attravero articoli, approfondimenti, interviste. La cosa non avrebbe nulla di insolito se non il fatto che spesso si tratta di congetture fatte semplicemente per parlare a vuoto, senza alcuna prospettiva concreta. Un esempio.

Nei giorni scorsi la parola d’ordine è stata “cosa mettere in Ticosa”. Scendendo nei dettagli pure. Un cinema? La cittadella degli uffici pubblici? Idee affascinanti senza dubbio. Di corsa a intervistare, sentenziare, preventivare, immaginare. Il cinema sarà un multisala di quella determinata catena, a Treviso hanno realizzato una cittadella destinata agli uffici della Pubblica Amministrazione, il numero delle auto che si lascerebbero a casa, il risparmio in termini di tempo e altri calcoli fantascientifici con un contorno di cifre, numeri, incassi e metrature che danno l’impressione che questi progetti siano già in dirittura d’arrivo e in fase di completamento. Certo, si tratta solo di “riflessioni”, come amano chiamarle, ma i toni assoluti impiegati parlano come se fosse certo che quello che sorgerà al posto della ex azienda tessile conterrà un multisala di x sale, una dedicata al cinema di alta qualità (come se i multisala seguissero le regole della qualità e non del profitto), che tutti gli uffici pubblici saranno spostati lì, che il traffico verrà abbattuto e potenziato il sistema di trasporto pubblico.

Come direbbe un mio caro amico “le raccontano che sembran vere”.

In effetti, l”oste” a cui faccio riferimento nel titolo è il fatto che al momento NULLA potrà essere fatto per l’area della ex Tintoria Comense, almeno nel breve periodo. Questo perché Multi Development BV, attraverso le famose lettere dal contenuto secretato dal Sindaco per settimane, ha fatto intendere di non accettare i termini dell’accordo di acquisto dell’area (per motivi chiaramente economici) e pertanto di non proseguire nella realizzazione del’opera secondo il progetto presentato al pubblico ormai nel 2007 (ricordate? “Ticosa: impegno mantenuto”).

Quindi, nonostante il progetto di “forum Como” sia ancora presente sul sito di Multi (“in development”) e la realizzazione prevista per il 2013, al momento non esiste ancora un compratore effettivo dell’area e pertanto ogni ipotesi progetto dovrà attendere. Attendere i tempi di una nuova decisione da parte dell’azienda Olandese oppure un nuovo compratore. Attendere inoltre i tempi burocratici perché: rinuncia di Multi = nuova gara d’appalto = nuovo progetto = nuovi permessi, e così via!

Tornando al nostro ipotetico Multisala esso non compare nella descrizione analitica della destinazione degli spazi che compare sul sito di Multi: compaiono invece ristoranti, fitness, bar e un hotel. Così come anche la possibilità di spostare li gli uffici comunali richiederebbe molto più spazio rispetto a quello preventivato. Insomma, nel progetto attuale della Ticosa non c’è, a quanto sembra, spazio per queste ipotetiche destinazioni, mentre un nuovo, radicale progetto necessita di un iter ancora lungo e in primo luogo di un nuovo acquirente del’area. La strada è ancora lunga, molto più di quanto sembra leggendo le trovate dei nostri mezzi di informazione.

Forse l’obiettivo però è stato raggiunto: affrontare i problemi della città riempiendo la bocca e la testa dei comaschi del solito nulla pneumatico. Basta che abbiano qualcosa di cui parlare al bar, al mercato, con il vicino, con l’amica. E tra due mesi si passa a riscuotere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...